Me, myself and I

Ricordo un’immagine sbiadita di uno dei miei primi disegni consegnati alla maestra d’asilo: avevo circa quattro anni e con il mio grembiulino a quadretti azzurro porsi nelle mani dell’insegnante un foglio su cui era rappresentato un vaso pieno di fiori che rifletteva la sua ombra sul piano su cui era adagiato…LEGGI

Tag recenti

Contatti

info@artangy.com

Tags

Image module

Tutti i bambini sono artisti. Il problema è rimanerlo da grandi. Pablo Picasso

Artangy è un blog che si occupa in maniera divertente e a volte dissacrante di arte, letteratura, cinema, moda e viaggi, il tutto con un retrogusto Tangy.

Categorie

Articoli recenti

Cromorama

Come il colore ha cambiato il nostro sguardo.

Colori come emozioni, come simbolo, come mezzo comunicativo per trasferire sentimenti o stati d’animo. Colori per definire il proprio status. Nel corso della sua storia, l’uomo ha sempre cercato di comunicare con il colore, dando ad esso un significato preciso. Anche il quotidiano è pervaso da colori che comunicano qualcosa che spesso diamo per scontato.

Sfogliando Cromorama.

Cromorama: un viaggio attraverso il colore.

Cromorama di Riccardo Falcinelli è un libro sul colore.

Un saggio sulla storia ed evoluzione dei colori che pone un particolare accento sugli ultimi tre secoli di storia, dall‘avvento della società industriale alla nascita del design.

Il libro è una sorta di viaggio attraverso i secoli, i colori e le vicende storiche che hanno influenzato la nostra visione estetica, uno scrigno prezioso che racchiude molteplici informazioni riguardanti le tecniche di fabbricazione dei colori, il loro uso e il loro significato sociale.

Sfogliando Cromorama.

Sono molte le spiegazioni e le curiosità che rendono avvicente la lettura di questo libro; ad esempio apprenderete che Giuda nel dodocesimo secolo era rappresentato utilizzando il colore giallo come simbolo di falsità, prendendo spunto dalla mistificazione di quando si cerca di imitare l’oro e le sua qualità “morali”; Gesù, invece, spesso veniva rappresentato utilizzando il blu di lapislazzulo perché i committenti insistevano affinché venisse utilizzato il colore più prezioso dell’epoca.

Un’altra curiosità esposta nel libro è quella secondo cui il daltonismo non sia nient’altro che una “patologia” causata dalle innaturali varietà cromatiche diffuse dall’epoca industriale, visto che in precedenza l’uomo non era sottoposto a questa miriade di colori tali da evidenziare la presenza di questo “difetto”.

Il mondo visto da un daltonico.

Chi è Riccardo Falcinelli?

Riccardo Falcinelli autore di Cromorama.

Nato a Roma nel 1973, Riccardo Falcinelli è uno dei più apprezzati visual designer sulla scena della grafica italiana. Insegna Psicologia della percezione presso la facoltà di Design ISIA di Roma.  Autore di graphic novel e scrittore di libri e saggi, il suo eccezionale lavoro creativo lo ha portato a disegnare oltre 5000 copertine di libri rendendolo uno dei grafici italiani più prolifici in campo editoriale.

I misteri del colore.

Cromorama ci svela addirittura i “misteri del colore”: ad esempio in passato si utilizzava il nero di mummia, un nero terragno, ricavato dalla triturazione e dalla riduzione in polvere di mummie egizie, prelevate dalle rive del Nilo e contrabbandate in gran quantità in Occidente.

Pigmenti in polvere.

Si narra che Tintoretto fosse disposto a pagare questo pigmento più che il lapislazzulo per via della convinzione che tale prodotto potesse penetrare nelle fibre della tela del dipinto fino a rendere immortale l’opera e, di conseguenza, la fama dell’autore.

Io e il mio Cromorama.

Dal Verde illegale al Bianco morale, dal Marrone neuronale al Giallo industriale, la lettura di Cromorama alimenterà la vostra curiosità e offrirà spunti nell’elaborazione degli stimoli visivi percepiti dal mondo circostante.

Cromorama, copertina.

Antonio De Renzo

Collezionista d'opere d'arte, di libri e di oggetti di design, ho deciso di creare Artangy, un blog che si occupa in maniera divertente e a volte dissacrante di arte, letteratura, cinema, moda, viaggi e di tutto quello che stimola la mia curiosità, il tutto con un retrogusto Tangy=Piccante.

There are 7 comments on this post
  1. Angelica
    Febbraio 11, 2018, 11:57 am

    -Colore come mezzo di comunicazione. Adoro comunicare con i colori dell’arredamento della mia casa, del mio guardaroba, del mio trucco. Ottimo consiglio per una lettura di qualità. Thanks.

  2. Sabrina V.
    Febbraio 11, 2018, 3:15 pm

    Qualche tempo fa ho visto una trasmissione di Corrado Augias che presentava il libro Cromorama scritto da Falcinelli. Da allora è sempre sul mio comodino.

    • Aprile 02, 2018, 5:14 pm

      Ti capisco…Anch’io lo utilizzo come se fosse un libro sacro sul mio comodino!A presto!

  3. Jessica Manzi
    Febbraio 11, 2018, 3:37 pm

    Ciao Antonio, quale capitolo ti ha colpito di più nel libro Cromorama? Dal tuo articolo mi ha affascinato molto la parte dedicata al mistero dei colori… Complimenti per l’articolo.

Leave a reply