Me, myself and I

Ricordo un’immagine sbiadita di uno dei miei primi disegni consegnati alla maestra d’asilo: avevo circa quattro anni e con il mio grembiulino a quadretti azzurro porsi nelle mani dell’insegnante un foglio su cui era rappresentato un vaso pieno di fiori che rifletteva la sua ombra sul piano su cui era adagiato…LEGGI

Tag recenti

Contatti

info@artangy.com

Tags

Arredare con materiali di recupero: Il cestino

Metti la creatività nel cestino. L’utilizzo del cestino in vimini, paglia o metallo può essere una grande idea per impreziosire l’arredamento della tua casa in maniera pratica, scenografica ed ecosostenibile, conferendole un tocco cosy e accogliente.

Cesta con legna da ardere.

Se pensi che l’inserimento di un cesto non sia adeguato all’interno del tuo arredamento, vuol dire che stai percorrendo un sentiero sbagliato in quanto esistono cestini diversi per tipologia e look.

Come puoi usarli a casa tua?

Cestino porta biancheria in bagno.
Cestini porta oggetti sistemanti sotto una consolle.

Cestini di ogni tipo sono perfetti per riporre ogni genere di cose: dagli asciugamani nel tuo bagno alla legna da ardere accanto al tuo caminetto. Sceglili in base allo stile della tua casa: quelli all’uncinetto per gli spazi scandinavi, il tradizionale vimini per aggiungere un tocco rustico e il metallo per le stanze industriali o vintage.

Cestino per riporre delle coperte accanto al divano.

Posiziona un cesto di filo metallico sul pavimento accanto al divano e riempilo con delle coperte; prendi le tue spezie e mettile in un cesto basso per averle tutte a portata di mano quando ne hai bisogno. Puoi persino creare una lampada a sospensione con l’ausilio di un semplice portalampada e un cestino in vimini riciclato.

Lampadario realizzato con un cestino riciclato.
Quadro con cestino metallico portaoggetti.
Cestino porta utensili e spezie.
Cestino porta riviste.

Come potrai notare, le possibilità sono quasi infinite! Dalla creazione di un centrotavola riempito di pigne o legni marini all’utilizzo come cachepot per nascondere il banale vaso della tua pianta.

Cestino con legni raccolti sulla spiaggia.
Cestino decorativo con pigne e una serie di luci.
Cestino di vimini riempito con sfere decorate con materiali naturali.
Cesto utilizzato come coprivaso.

È anche possibile decorare un muro anonimo in maniera suggestiva appendendo diversi cestini con forme e colori diversi!

Decorazione murale creata con ceste di diverse forme e dimensioni.

Insomma, basta solo intrecciare la tua creatività con un pizzico di manualità per ottenere un effetto sensazionale utilizzando un oggetto povero e di recupero.

Antonio De Renzo

Collezionista d'opere d'arte, di libri e di oggetti di design, ho deciso di creare Artangy, un blog che si occupa in maniera divertente e a volte dissacrante di arte, letteratura, cinema, moda, viaggi e di tutto quello che stimola la mia curiosità, il tutto con un retrogusto Tangy=Piccante.

There are 4 comments on this post
  1. Cristina
    Marzo 11, 2019, 9:03 pm

    Delle idee davvero splendide, adoro il lampadario fatto di cestino di paglia. É molto bello saper riutilizzare per rimodernare!

    • Marzo 12, 2019, 7:19 am

      Grazie Cristina, continua a seguirmi per nuove idee e stimoli su come arredare la tua casa con elementi originali ed ecosostenibili!

  2. Serena
    Marzo 12, 2019, 10:59 am

    Interessante la tua nuova categoria di articoli! Adoro dare nuova vita a oggetti abbandonati in cantina! Grazie Artangy!!!

Leave a reply