Me, myself and I

Ricordo un’immagine sbiadita di uno dei miei primi disegni consegnati alla maestra d’asilo: avevo circa quattro anni e con il mio grembiulino a quadretti azzurro porsi nelle mani dell’insegnante un foglio su cui era rappresentato un vaso pieno di fiori che rifletteva la sua ombra sul piano su cui era adagiato…LEGGI

Tag recenti

Contatti

info@artangy.com

Tags

10 motivi per visitare Dubai

I più snob torceranno il naso all’idea di andare a visitare una città dove l’eccesso del lusso sfiora spesso la volgarità e la mancanza di cultura, ma proviamo ad approcciarci a mente aperta alla valutazione di questo luogo pieno di prodigi. Qualche anno fa ho avuto modo di visitare questo magico ed estremo luogo e sono ben felice di condividere la mia esperienza.

Fino a 50 anni fa Dubai era solo un cumulo di dune di sabbia mossa dal vento; oggi è una lussuosa città cosmopolita e all’avanguardia.

10 motivi per visitare Dubai

1. Il panorama ti toglie il fiato.

Panorama di Dudai.

In una città dove il massimo non è mai abbastanza, Dubai vanta 911 grattacieli completati, 88 dei quali più alti di 180 metri e un record del mondo: ben 18 edifici che superano i 300 metri d’altezza. Inoltre possiamo visitare anche Il Burj Khalifa, il grattacielo più alto del mondo con 154 piani distribuiti su 829,9 metri.

2. Corse di Cammelli guidati da fantini robot.

Corsa di cammelli con fantini robot.

Nel 2005 sono stati introdotti dei fantini-robot che finalmente hanno sostituito i bambini che fino a poco tempo fa venivano sfruttati per questo scopo. Grazie a questa innovazione le corse stanno nuovamente aumentando il loro pubblico, diventando un’attrazione per i turisti. La ritrovata legalità permette a tutti di assistere allo spettacolo costituito da due gare parallele: una tra i cammelli sulla pista e una tra i proprietari che controllano a distanza i loro “cyber-campioni”.

3. Tutti pazzi per lo shopping.

Shopping a Dubai.

Dubai è sinonimo di lusso sfrenato e di shopping compulsivo: se cercate prezzi convenienti sull’acquisto di monili di oro e diamanti questo è il posto che fa per voi. L’artigianato locale stuzzicherà la vostra curiosità nei pulitissimi e profumati souk tradizionali, ma la vera mecca dello shopping è il Dubai Mall, il più grande centro commerciale del mondo dove troverete più di 1000 punti vendita distribuiti su una zona la cui grandezza è quella 50 campi di calcio.

4. Palm Island.

Isola artificiale “Palm Island”.

Palm Island, l’isola artificiale più grande del mondo a forma di palma, ospita oltre 5000 unità residenziali e un’infinità di alberghi di alta categoria collegati tra loro dalla prima monorotaia del Medio Oriente. Una meravigliosa attrazione turistica e una meraviglia dell’ingegneria.

5. Cucina di altissimo livello per tutti i gusti.

Alta cucina.

Dubai negli ultimi anni si è trasformata in una città dove i più importanti chef di tutto il mondo continuano ad aprire ristoranti esclusivi, rendendo Dubai uno dei posti più esclusivi in campo culinario.

6. Melting Pot di culture.

Con più dell’80% della popolazione che proviene dall’estero, visitare Dubai significa assaporare un grande mix culturale. Filippini, indiani, arabi ed europei vivono insieme in una delle città più cosmopolite del mondo.

7. Un amore a 7 stelle.

Hotel a 7 stelle. Burj-Al-Arab.

Se non foste ancora soddisfatti dello sfarzo e dello scintillio che vivrete di giorno, a Dubai potrete dormire nel Burj Al Arab, uno degli alberghi più lussuosi del mondo la cui costruizione è costata 1 miliardo di dollari e le cui stanze hanno dei prezzi degni di un emiro, (Le Royal Suites costano fino a 24.000$ a notte). Se non potete permettervi di dormire qui, potete anche solo cenare in uno dei ristoranti di questo hotel, oppure semplicemente fare una passeggiata nella Hall per respirare almeno un po’ di lusso a 7 stelle.

8. Se hai un desiderio a Dubai lo puoi realizzare.

Nel luogo dove esistono attrazioni turistiche spettacolari di ogni tipo, sia che vogliate guidare un’auto da Formula 1, lanciarvi col paracadute sull’Isola a forma di Palma, fare il bagno con gli squali, farvi spalmare 24 carati d’oro sul viso o sciare in una grande struttura chiusa mentre all’esterno ci sono 50 gradi all’ombra, a Dubai nulla è impossibile.

9. Il mare d’inverno.

Il mare di Dubai.

Il clima di Dubai è subtropicale desertico, con inverni molto miti, o piacevolmente caldi, ed estati caldissime; questo clima la rende uno dei posti al mondo dove passare le vacanze invernali sulla spiaggia, in riva al mare e all’ombra di una palma rigogliosa.

10. Arte contemporanea.

Arte contemporanea a Dubai.

Art Dubai è la fiera d’arte contemporanea che si tiene a Dubai dal 2006 nell’incantevole Madinat Jumeirah. Sono presenti più di 90 gallerie provenienti da 40 Paesi diversi, distribuite in tre sezioni, di cui due dedicate all’arte contemporanea e una all’arte moderna. Artisti, galleristi e l’élite del mondo artistico si riversano in città per apprezzare alcune delle migliori opere contemporanee del mondo e partecipare ai numerosi laboratori e conferenze.

Antonio De Renzo

Collezionista d'opere d'arte, di libri e di oggetti di design, ho deciso di creare Artangy, un blog che si occupa in maniera divertente e a volte dissacrante di arte, letteratura, cinema, moda, viaggi e di tutto quello che stimola la mia curiosità, il tutto con un retrogusto Tangy=Piccante.

There are 5 comments on this post
  1. William P.
    Febbraio 11, 2018, 3:39 pm

    Una meta per nuovi ricchi…sinceramente non mi entusiasma molto l’idea!

  2. Elisabetta Mancuso
    Febbraio 11, 2018, 4:43 pm

    Una città in continua evoluzione, ci sono stato 10 anni fa e ci sono tornato l’anno scorso; costruiscono alla velocità della luce!

    • Febbraio 15, 2018, 4:52 am

      Ciao Elisabetta,
      sono così veloci nel ridisegnare lo Skyline della città che sembra che costruiscano i grattacieli con i lego! Impressionante… consapevoli del fatto che il petrolio non rappresenti una risorsa dalle quantità infinite, in questi luoghi stanno puntando a un’economia futura basata sul turismo.

  3. Francesco Chiorby
    Febbraio 11, 2018, 5:42 pm

    -Pazzesca la corsa dei cammelli!!!!!

    • Febbraio 12, 2018, 10:13 am

      Ciao Francesco,
      anch’io penso che la corsa sui cammelli con i robot sia pazzesca (sono un patito di robot)! Ma la cosa più pazzesca è che non vengano sfruttati i bambini/fantini come avveniva in passato. Continua a seguire http://www.artangy.com, vedrai che isieme ci divertiremo!

Leave a reply